Livorno, rischiano squadra e società. Intervista al nostro Mister

Altra settimana di passione per il Livorno, sul campo e sul piano societario.

La netta sconfitta col Benevento, la richiesta di mediazione del sindaco per la vendità della società da parte di Roberto Spinelli, le dichiarazioni contraddittorie di Aldo Spinelli (“non voglio vendere”), la sensazione che la squadra proprio non ce la faccia creano, assieme, uno scenario pessimista come non se ne vedevano da anni. Su tutto questo abbiamo intervistato il nostro mister (redazione)

buonasera Mister cominciamo da Tramezzani

male molto male roba da farsi venire il nervoso. Vedere il mister che arriva e in tre giorni e mezzo stravolge tutto è sinomimo di troppa fretta e, lo dico con affetto, troppa presunzione

ci dica nel dettaglio

il Livorno non ha mai giocato quest’anno col 3-5-2 e arriva lui e lo mette subito. Non contento ripesca quattro giocatori che erano finiti nel sottoscala. Troppo poco tempo per assimilare il modulo, troppi interpreti ripescati e giocatori fuori ruolo come Del Prato che, se si preferisce non usare l’espressione fuori ruolo, è stato messo dove rende di meno

insomma solo problemi

non a caso dopo 20 minuti si è fatto male Murilo. Non ho capito se Marras fosse davvero infortunato ol altro. E’ stato il migliore dei nostri fino a qui.  Purtroppo certe scelte sono anche manifestazioni di inesperienza. Se ti devi salvare la grinta non basta era tanto che tatticametne eri messo male. E non è scusante il fatto che avevamo davanti il Benevento. Fino ad oggi avevamo comunque sempre provato a imporre il nostro gioco. Col Benevento il baricentro della squadra era troppo basso e abbiamo pagato pegno.

sul mercato?

c’è da comprare un pò in tutti i ruoli e speriamo basti

Ma gli Spinelli vogliono vendere?

La società in B ha due caratteristiche. Porta bonus fiscali allo Spinelli group e permette di gestire flussi di cassa cosa che fa sempre bene a un gruppo.

ti ricordi la clausola della vendita della società a un euro a Marco Arturo Romano in caso di mancata promozione in B?

Ricordo benissimo. E’ segno che già allora la società in C non avrebbe più reso un euro agli Spinelli che, secondo me, non hanno intenzione di aprire un nuovo ciclo in caso di retrocessione. Oltretutto entrambi mi risultano riscuotere come amministratori della società cosa che in C non avrebbe margini economici.

la nostra impressione è che rischiamo di arrivare alla pausa in posizione tale da sconsigliare investimenti agli Spinelli in modo da retrocedere poi senza un vero compratore alle spalle

E’ anche il mio timore

a cura della redazione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

da chiarire se e quanto prendono gli spinelli come amministratori delegati

Print Friendly, PDF & Email
Copy link
Powered by Social Snap

In questo sito usiamo cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire al sito di funzionare correttamente e per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .

Privacy policyCookie policy.