The Primacy of Resistance, di Marco Checchi

The Primacy of Resistance, il secondo seminario per la rassegna nel nuovo sapere critico italiano con la redazione di Codice Rosso, Marco Checchi, l’autore, e Andrea Ghelfi dell’Università di Nottingham.

IL LIBRO

Si può pensare la resistenza al di là dell’opposizione al nemico di turno? The Primacy of Resistance: Power, Opposition and Becoming esplora l’aspetto creativo della resistenza e la sua capacità di produrre trasformazioni soggettive e sociali, costringendo il potere ad adattarsi reattivamente. Attraverso la lente del primato della resistenza riusciamo ad apprezzare come la resistenza non si limiti mai alla lotta contro un nemico solo: oltre quell’opposizione, c’è la voglia di un mondo diverso, la voglia di solidarietà, emancipazione e uguaglianza.

AUTORE

Marco Checchi è Senior Lecturer in Organisation Studies nel Dipartimento di Leadership and Human Resource Management alla Nothumbria University (UK). Fa parte del Center for Urban Research on Austerity presso la De Montfort University. La sua ricerca sviluppa il concetto di resistenza di Foucault in relazione a contesti di autogestione e pratiche di recupero e riparazione ecologica. Si è occupato di fabbriche recuperate, cliniche popolari in Grecia e cooperative di catadores in Brasile. Al momento sta lavorando sul caso dell’ospedale occupato a Cariati (Cosenza) e su una serie di esperienze di medicina alternativa in Inghilterra.

Print Friendly, PDF & Email

In questo sito usiamo cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire al sito di funzionare correttamente e per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .

Privacy policyCookie policy.